Stefano Gemello: “Il Pd deve restare all’opposizione”

I tormenti del Pd dopo la batosta elettorale. Intervista al coordinatore del circolo cittadino 

È il grande sconfitto di queste elezioni. Ma - per i paradossi di un sistema tripolare - non può restarsene in disparte a “leccarsi le ferite”. Il Pd - tanto per cambiare - è di nuovo al centro della scena politica per offrire un motivo inedito di tormento ai suoi militanti. Appoggiare un esecutivo a 5 Stelle (che da solo non ha i numeri per governare) o restare all’opposizione e in questo modo, correre il rischio di favorire il caos (o il formarsi di una maggioranza di Centro-destra a trazione leghista)? In questi giorni post-voto, sui giornali e sulle tv, non si è parlato d’altro. Abbiamo provato a sentire la “temperatura” del Pd di Fossano con il coordinatore del circolo Stefano Gemello.

Intervista su "la Fedeltà" di mercoledì 14 marzo