Emergenza abitativa, che fare

L'impegno di vari enti: aiuti per trovare casa e pagare l'affitto, garanzie anche per i proprietari

Una serie di interventi sull’«emergenza abitativa», rivolti non solo a persone in difficoltà economica, ma anche a quella “fascia grigia” costituita da quanti, pur godendo di un certo benessere, potrebbero trovarsi in crisi dovendo fronteggiare un imprevisto come la perdita del lavoro. Per coloro che a Fossano (o nei comuni che da questo punto di vista fanno capo alla città degli Acaja) faticano a trovare una casa - o, dopo averla avuta, a pagare l’affitto - sono numerose le forme di aiuto che si possono mettere in campo, grazie a vari enti.

Se n’è parlato lo scorso 23 marzo, nella Sala rossa del palazzo comunale. Tra i relatori c’era l’assessore comunale Cristina Ballario: “Vogliamo aggiornare i cittadini su quanto la nostra Amministrazione sta facendo per l’emergenza abitativa", ha detto.

Ad aprile, sarà aperto il nuovo bando per le case popolari a Fossano. Intanto, nuovi fondi vengono messi a disposizione con il progetto "Emergenza casa" della Fondazione Crc, che punta soprattutto ad evitare gli sfratti. Infine, ci sono le misure di "Sistema abitare", una rete che vuole offrire garanzie anche per i proprietari di casa: è noto come alcuni rinunciano ad affittare proprio per il timore di avere guai con gli inquilini.

Tutti  i dettagli sul prossimo numero de "la Fedeltà", in edicola a partire da mercoledì 28 marzo.