Michele Giraudo, premiato per la sua attività di casaro

Medaglia d’oro Trofeo San Lucio, nel Cremonese, per il Bra duro Dop del caseificio Cisalpino, l’azienda di Savigliano presso cui lavora il giovane di Murazzo  

Michele Giraudo, giovane casaro di Murazzo, frazione Bastita, è stato premiato con medaglia d’oro al concorso nazionale “Trofeo San Lucio” nel Cremonese per il Bra duro Dop prodotto dal caseificio Cisalpino della famiglia Marenchino di Savigliano.

Un concorso importante, il trofeo San Lucio, nato per valorizzare la scuola casearia di Pandino (piccolo centro del Cremonese) e quindi volto a far emergere, attraverso la premiazione del formaggio, il valore dell’artefice di questo prodotto, il casaro, appunto.

Il Bra duro Dop prodotto da Michele all’interno del caseificio Cisalpino ha vinto nella categoria “formaggi stagionati Dop.

 

L’articolo completo su La Fedeltà di mercoledì 9 maggio 2018