E-mobility, auto elettriche in prova

Nel week end di Expoflora, il Vallauri parla di mobilità sostenibile - Anche un convegno sul clima

L’auto elettrica non è solo un’auto. È una finestra sul futuro.

Ecco una delle idee che hanno spinto docenti e studenti del Vallauri ad organizzare, in collaborazione con “Granda smart”, una “due giorni” su mobilità sostenibile e inquinamento. “E-mobility” è il nome dell’iniziativa, che si svolgerà sabato 12 e domenica 13 maggio, quando Fossano ospita “Expoflora”.

“Abbiamo davvero lanciato il cuore oltre l’ostacolo, immaginando di parlare seriamente di sostenibilità”, ha spiegato Paolo Cortese, nel doppio ruolo di assessore alla Cultura del Comune di Fossano e dirigente scolastico dell’Istituto superiore Vallauri, durante la presentazione dell’evento.

Ma che cosa significa “parlare seriamente di sostenibilità”? Per il Vallauri significa organizzare un convegno e una prova di veicoli elettrici.

Il convegno

Il convegno - dal titolo “Mobilità elettrica e sostenibilità ambientale: quale futuro?” - si svolgerà nella mattinata del sabato, a partire dalle 8,30. Lo ospiterà l’aula magna del Vallauri.

Se la prima parte sarà dedicata ad alcuni filmati sui temi da trattare, nella seconda è previsto l’intervento di esperti del settore. Paolo Sottocorona, meteorologo, parlerà de “le attuali condizioni climatiche” che interrogano fortemente il nostro stile di vita”, mentre con i docenti del Politecnico di Torino Bruno Dalla Chiara e Alberto Tenconi ci si confronterà sugli “scenari energetici nei sistemi di trasporto terrestri” e sul tema se “l’elettrico è arrivato”. 

L’incontro avrà un taglio divulgativo, con particolare attenzione a “sensibilizzare la cittadinanza e in particolare le nuove generazioni”. Dicono gli organizzatori: “Aprirà l’incontro l’intervento di Sottocorona, che illustrerà in cosa consiste il vero cambiamento climatico e ci spingerà a domandarci come le attuali condizioni climatiche ci porteranno a cambiare il nostro stile di vita. La mobilità è ormai qualcosa che la nostra società ha acquisito, e dalla quale non si può più prescindere, ed è per questo motivo che servono soluzioni in grado di diminuire l’impatto ambientale dell’attività dell’uomo, anche e soprattutto nei trasporti. Per interrogarci sulle possibili soluzioni il professor Dalla Chiara si soffermerà sugli scenari energetici nei sistemi di trasporto terrestri, spiegando qual è l’incidenza energetica ed ambientale dei sistemi di trasporto terrestri, quali sono i punti di forza e di debolezza dei combustibili derivati dal petrolio e quali quelli della trazione elettrica. A chiudere l’incontro interverrà il professor Tenconi, che parlerà della ricerca e dell’innovazione offerte dall’ingegneria elettrica per la mobilità sostenibile”.

I test drive

Almeno a Fossano l’elettrico è arrivato, senza dubbio.

Due mezzi con questo tipo di alimentazione parteciperanno al “Premio Castello degli Acaja”, l’evento dedicato alle auto storiche che si svolge sempre nel week end di Expoflora a Fossano: viaggeranno con gli altri veicoli al sabato verso Torino e alla domenica verso Busca e Manta, come prevede il programma della manifestazione. 

Non finisce qui. Dalle 9 alle 18 del sabato e della domenica, in piazza Castello sarà possibile effettuare test drive a bordo di auto elettriche (consigliata la prenotazione al numero 0172.694969). Spiegano gli organizzatori: “I test drive partiranno da piazza Castello, dove verrà allestito il chiosco per le prenotazioni. Sempre sotto le mura del Castello degli Acaja i fossanesi potranno conoscere la mascotte di E-mobility, una simpatica macchinina elettrica capace di coinvolgere tutti nel mondo della mobilità sostenibile, delle energie rinnovabili e dell’efficientamento energetico, con l’obiettivo di portare la nostra città verso un futuro più rispettoso dell’ambiente e delle persone”. Sarà così “un fine settimana per scoprire quanto l’auto elettrica sia ecologica, conveniente, silenziosa e appagante da guidare, abbinando il massimo rispetto dell’ambiente a vantaggi pratici ed economici”.