Biondi: il gemellaggio è un sentimento

Gli amici di Marcos Juarez accolti a Genola nei giorni della Sagra

 “Il gemellaggio è un sentimento” - ha detto il sindaco Stefano Biondi rivolgendosi ai ragazzi della scuola media sabato mattina in occasione dell’arrivo degli amici argentini di Marcos Juarez, accolti nell’atrio per dare loro il benvenuto. “Il gemellaggio non può essere governato perché va al di là delle istituzioni, delle fasce, delle carte e degli atti formali. È un sentimento che oggi mi coinvolge e coinvolge tutta Genola”.

Sentimento che era palpabile, forte, profondo, come è profondo il legame che da 15 anni lega le due città, nonostante le divida un oceano. “Perché ad unirci è la storia, la cultura, ma anche il sangue che scorre di generazioni in generazione” - ha sottolineato Pedro Dellarossa, sindaco di Marcos Juarez, figlio di quell’Henry che 15 anni fa insisteva con il sindaco Gianfranco Capello perché tra i due Comuni si stringesse questo legame di amicizia. Capello alla fine capitolò e da allora non se ne è mai pentito.

Articolo su la Fedeltà in edicola mercoledì 23 maggio