Crf-H1-M-728x90 OK

“Valuteremo forme e sedi per procedere legalmente contro Mirabilia”

Parla l'Amministrazione comunale, dopo il flop della XII edizione fossanese del festival

La scena se la dovevano prendere gli spettacoli, invece se l'è presa il malcontento, la delusione... Un'edizione di Mirabilia iniziata col piede sbagliato e proseguita peggio: problemi di tempestività di montaggio dellle strutture, annullamento di un'intera giornata, annullamento dello spettacolo clou della manifestazione, non chiarezza sulle modalità di accesso agli spettacoli che ha provocato il risentimento di molte persone in strada, ma soprattutto sui social, e la presa di distanza immediata dell'Amministrazione comunale. Il festival è organizzato dall'associazione culturale IdeAgorà, in sintonia con la città e il territorio. Da IdeAgorà finora non sono ancora arrivate dichiarazioni ufficiali. Mentre dal Palazzo sì: "L’Amministrazione comunale sta valutando le forme e le sedi per procedere legalmente contro gli organizzatori del festival Mirabilia per mancato rispetto degli accordi presi e per i danni arrecati alla Città di Fossano”.

Tutto questo mentre la seconda settimana è alle porte e il festival sta per ripartire, ma questa volta da Busca...

La Fedeltà segue la vicenda, dandone conto con un approfondimento sul numero del 28 giugno 2018.

Fotografia Loris Salussolia