Servono 20 milioni di euro per rimettere a nuovo Vallauri e Liceo

È la somma prevista dalla Provincia che ha partecipato a un bando regionale sull’edilizia scolastica. Si ipotizza anche l’ampliamento dell’Istituto di via San Michele 

Poco meno di 20 milioni di euro. È la somma che la Provincia di Cuneo ipotizza di dover investire, nei prossimi anni, per le scuole superiori di Fossano, suddivisa tra il Vallauri (15 milioni) e il Liceo Ancina (4,3).  

La “fetta” di Fossano è una delle più consistenti di tutta la Granda. L’ammontare complessivo è, infatti, di 94 milioni di euro e riguarda 20 edifici scolastici. Una cifra che la Provincia al momento non ha, ma per la quale ha presentato una formale richiesta partecipando, con i progetti già pronti, al bando regionale di finanziamento (o co-finanziamento) sulla programmazione triennale 2018-2019-2020.

Per tutte le scuole sono previste opere di adeguamento antisismico o di efficientamento energetico, per “rimetterle in pari” con le normative più recenti. In alcuni casi – come al Vallauri - si ipotizzano anche nuove costruzioni. 

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 27 giugno