Commercio a Centallo: varate le regole per i nuovi insediamenti

Voto unanime del Consiglio comunale. Chiavassa: “Ci adeguiamo alla legge regionale”. Le grandi strutture si concentrano in regione San Quirico. Nulla cambia per il supermercato all’ex Consorzio agrario 

Nuove regole per l’insediamento di esercizi commerciali sul territorio di Centallo. Il Consiglio comunale le ha approvate con voto unanime giovedì 28 giugno adeguando la propria normativa a quella varata dalla Regione nel 2012.

Il principale elemento di novità è l’introduzione di una L2 per le medie e grandi strutture nell’area produttiva di regione San Quirico. Nulla cambia, invece, sull’ipotesi - ventilata circa un anno fa – di insediamento di un supermercato al posto dell’ex Consorzio agrario. Nel caso specifico dell’ex Consorzio agrario, sul quale ha posato gli occhi la catena Presto fresco, il sindaco Giuseppe Chiavassa ha riferito che “ci sono già stati diversi incontri con la nuova proprietà”. Al momento, tuttavia, non è stata presentata alcuna richiesta di permesso di costruire.

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 4 luglio