Crf-H1-M-728x90 OK

Tac-Pet e Sala di Angiografia al Santa Croce per ridurre le liste d’attesa

Inaugurate all’ospedale di Cuneo. Prorogati i progetti di ampliamento dell’orario di accesso per effettuare Tac e risonanze

L’azienda ospedaliera Santa Croce e Carle di Cuneo ha una nuova sala angiografica (dal costo di 800 mila euro, a cui la Fondazione Crc ha contribuito con 350 mila) e una Tac-Pet di 1,2 milioni, quasi interamente finanziata dalla Fondazione Cuneese, che rilancia un servizio avviato nel ‘99 a Cuneo. La novità è l’abbinamento della Pet alla Tac che consente minor tempo per l’esame, minor dosaggio, migliori immagini. 

Le apparecchiature sono state inaugurate lunedì pomeriggio, alla presenza dell’assessore regionale Antonio Saitta, durante un evento dedicato alla presentazione degli esiti del progetto di abbattimento delle liste di attesa in radiodiagnostica. Il progetto - anch’esso finanziato da Crc - era stato avviato nell’ottobre 2017, con una durata prevista di 32 settimane, ma è stato prorogato a dicembre 2018.

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 18 luglio