Crf-H1-M-728x90 OK

“Troppe bugie sull’Africa”

Giovedì scorso, all’hotel Ramé di Marene, il giornalista Montanaro ha parlato di ciò che sta dietro alle tragedie in mare e all’immigrazione 

Perché l’Africa si sta riversando in Europa? Perché gli africani continuano ad affrontare odissee incredibili pur di lasciare il loro Paese?

“Lasciano il loro Paese perché sono consapevoli che là non c’è futuro” - è la risposta più ovvia. 

E fin qui forse siamo quasi tutti d’accordo. Le tesi cominciano a divergere sulle ragioni di questa “mancanza di futuro”.

“Ottenuta l’indipendenza dal colonialismo non sono stati in grado di governare - sostengono i più -; non sanno lavorare, non sanno amministrare, non sanno dirigere; guerre civili e corruzione impediscono qualsiasi sviluppo...”.

Luoghi comuni che giovedì sera il giornalista Silvestro Montanaro (autore di programmi televisivi e di numerose inchieste e documentari) ha smontato nel corso di un affollato incontro all’hotel Ramé di Marene, promosso dal Centro di accoglienza Ramé con l’associazione “Muovi le mani per Marene”.

Montanaro ha raccontato, anche attraverso spezzoni dei suoi documentari e delle sue interviste, di come l’Occidente abbia sistematicamente e scientemente impedito all’Africa di intraprendere un suo percorso autonomo di sviluppo.

 

Il servizio completo su La Fedeltà di mercoledì 25 luglio