Un essere umano viene prima di ogni cosa

La forte denuncia di don Antonio Sciortino (già direttore di "Famiglia Cristiana") su Gazzetta d'Alba

La lista delle firme è lunga. Ma non abbastanza. Non tanto, per lo meno, a suscitare una reazione. Così, quella lettera ai vescovi italiani è passata inosservata. Ignorata dai mass media. E non pervenuta all’opinione pubblica. Eppure, i firmatari ponevano una questione lacerante. Da scuotere le coscienze. Un chiaro “No alla xenofobia”. Con un urgente appello ad agire. L’umanità affonda nel Mediterraneo. Assieme a secoli di civiltà. Una condanna per chi naufraga in mare. Non più soccorso, né accolto come “ospite sacro”. Quella sacralità sempre rispettata. E mai violata. Fin dall’antichità. E che una nuova barbarie sta distruggendo. Nel nome di una fermezza (“terremo duro!”), che non si sa cosa sia. E a chi giovi. Ma l’ostinazione è folle. ...Continua a leggere