Crf-H1-M-728x90 OK

Due nuovi vescovi in Piemonte

Don Roberto Farinella a Biella e don Marco Prastaro ad Asti

Tra fine luglio e metà agosto sono stati nominati nelle diocesi del Piemonte due nuovi vescovi: sono don Roberto Farinella (a sinistra nella foto) per la diocesi di Biella e don Marco Prastaro per Asti. Don Farinella, che ha 50 anni, succede a mons. Gabriele Mana, dimissionario per limiti di età, che ha guidato la diocesi negli ultimi 17 anni; il nuovo pastore (che arriva da Ivrea) sarà ordinato vescovo sabato 29 settembre, alle 10, nella cattedrale di Ivrea, e farà il suo ingresso ufficiale a Biella domenica 14 ottobre, alle 15.

Ad Asti arriva don Marco Prastaro (55 anni) per sostituire mons. Francesco Ravinale, vescovo di Asti per 18 anni. Giovedì 16 agosto, nel dare l’annuncio a Torino (diocesi da cui don Marco proviene), mons. Cesare Nosiglia ha detto: “La diocesi di Asti è fortunata ad avere un Vescovo come don Marco, è stato missionario per tanti anni in Kenya e dopo il suo ritorno in diocesi nel 2011, come direttore dell’ufficio diocesano missionario, ha sempre avuto una particolare cura del suo rapporto con quelle popolazioni e diocesi africane che ha servito con impegno e generosità. Questa apertura al terzo mondo ha caratterizzato il suo ministero anche quando è tornato in a Torino”. Don Marco sarà ordinato vescovo e farà il suo ingresso ufficiale nella diocesi di Asti  verso la  fine di ottobre.

Don Prastaro - dopo Piero Delbosco (vescovo di Fossano e Cuneo), Marco Arnolfo (arcivescovo a Vercelli) e Marco Brunetti (vescovo di Alba) - è il quarto presbitero del clero di Torino che Papa Francesco chiama a guidare una diocesi piemontese negli ultimi tre anni.

Ampio servizio su La Fedeltà in edicola il 22 agosto.