Alessi Seminar, stasera il secondo concerto

Ai Battuti Rossi, alle 21, ingresso libero

Entra nel vivo l’Alessi seminar 2018, uno dei più importanti eventi internazionali dedicati al trombone organizzato nella Città degli Acaja dalla Fondazione Fossano musica grazie all'amicizia artistica con uno dei giganti mondiali di questo strumento, Joseph Alessi, primo trombone alla New York philharmonic nonché docente della Juilliard School. l'Alessi seminar, che si svolge ogni due anni ininterrottamente dal '96, attira in città i migliori giovani aspirranti tormbonisti della scenza internazioanale. Fino all'8 settembre, 20 partecipanti effettivi suddivisi in 10 tromboni tenori e 10 tromboni bassi. Per loro l'opportunità di perfezioanarsi con docenti d'eccezione. Oltre al direttore artistico Joseph Alessi, la masterclass offre un corpo docenti di assoluto prestigio: Stefan Schulz (trombone basso alla Berlin philharmonic orchestra), Michel Becquet (docente al Cnsm di Lione), Jorgen Van Rijen (primo trombone alla Concertgebouw royal orchestra in Amsterdam), Vincent Lepape (primo trombone al Teatro regio di Torino), Nicola Ferro (compositore e docente al conservatorio di Vibo Valentia). Marco Cadario e Nikolay Bogdanov saranno i pianisti collaboratori.

Ma il "seminar" non è solo "interno", prevede infatti momenti pubblici per tutti. Così ieri sera, giovedì, si è svolto il primo dei tre concerti serali, ai Battuti bianchi (causa maltempo, perché era previsto al Castello) con lo Students recital (accompagnati al pianoforte da Marco Cadario e Nikolay Bogdanov) e poi Joseph Alessi, soloist e Stefan Schulz, soloist (con l’accompagnamento dell’ensemble di trombonisti studenti della master class diretti da Nicola Ferro).

Il concerto di stasera

L’evento nell’evento è rappresentato dall’esibizione della Italian brass band, prevista per stasera, venerdì 7
settembre: una storia recente, ma già ricca di successi per una band composta da quaranta musicisti accuratamente selezionati e provenienti dalle più prestigiose orchestre ed ensembles musicali italiane. In virtù dell’alta qualità delle esecuzioni, le difficoltà del repertorio proposto e l’abilità espressiva dei suoi solisti, rappresenta, ad oggi, una delle principali realtà italiane. Appuntamento nella chiesa dei Battuti Rossi, alle 21. L'ingresso è libero.

Nel detatglio, il programma di esibizioni pubbliche del week end:

Venerdì 7 settembre 
Auditor trombone choir (diretti da Vincente Lepape).
Partecipants trombone quartet.
Italian brass band and Joseph Alessi, soloist.

Chiesa dei Battuti Rossi, alle 21. L'ingresso è libero.

Sabato 8 settembre 
Mock audition winners.
World trombone quartet: Joseph Alessi, primo trombone alla New York philharmonic; Jorgen Van Rijen, primo trombone alla Concertgebouw royal orchestra in Amsterdam Michel Becquet, docente al Cnsm di Lione; Stefan Schulz, trombone basso alla Berlin philharmonic orchestra.
Quartetto italiano di tromboni: Vincente Lepape, primo trombone al teatro regio di Torino; Diego Di Mario, primo trombone all’orchestra sinfonica nazionale della Rai; Matteo De Luca, primo trombone dell’orchestra della Suisse romande di Ginevra; Devid Ceste, secondo trombone dell’orchestra sinfonica nazionale della Rai.
Joseph Alessi, soloist (con l’accompagnamento dell’Ensemble dei trombonisti composto dai quaranta partecipanti al corso diretti da Nicola Ferro).

Cortile del castello degli Acaja alle 21. L'ingresso è libero.

L'Alessi seminar è sostenuto dalla Compagnia di San Paolo, dalla Fondazione Crf e svolto in sinergia col Comune di Fossano.

Informazioni: alessiseminar.it