Levaldigi, una donna guiderà gli agenti

Polizia di frontiera: all'aeroporto "Alpi del mare" Tiziana Prin subentra a Santolo Terracciano 

A guidare gli agenti che operano all’aeroporto “Alpi del mare” è una donna, per la prima volta nella storia dello scalo di Levaldigi. L’incarico è stato affidato al sostituto commissario Tiziana Prin, che subentra a Santolo Terracciano “collocato in quiescenza”.

Terracciano ha lasciato la divisa dopo quasi 40 anni affrontati  “con grande professionalità e dedizione”, come scrivono i vertici della Polizia di frontiera di Limone Piemonte, a cui fa capo l'aeroporto cuneese. Dopo il suo arruolamento nel 1980, ha proseguito “con diverse mansioni  di responsabilità a Torino, nella Polfer prima e in Questura poi, oltre che in diverse sezioni di Polizia giudiziaria di quel tribunale”; il trasferimento alla Questura di Cuneo “lo ha portato a ricoprire incarichi nella sezione Ufficio volanti e Digos”. Nei giorni scorsi, colleghi poliziotti e personale dell’«Alpi del mare» lo hanno salutato con una cerimonia durante la quale gli hanno consegnato targhe-ricordo “come apprezzamento per l’eccellente servizio svolto”.

La sua erede, Prin, “è entrata in Polizia nel 1986, con quello che fu il primo concorso con accesso al personale femminile”: “La Prin fu una delle prime tre donne a frequentare il corso allievi-agenti”. Impegnata per ben 20 anni a Roma, prima nella Direzione centrale della Polizia criminale e successivamente alla Segreteria del Capo della Polizia, è giunta alla Questura di Cuneo nel 2005: dopo essere diventata responsabile della Polizia postale del capoluogo, si è occupata di cyber-bullismo, pedopornografia e frodi informatiche. Con il nuovo incarico a Levaldigi, i suoi compiti riguarderanno “la gestione sicurezza e dei controlli di frontiera” dell’«Alpi del mare», aeroporto che “ha assunto, soprattutto in questi ultimi anni, grande rilevanza internazionale e per il quale l’impegno sul piano della sicurezza e il contrasto al terrorismo sono divenuti di fondamentale importanza”.