Fossano, muore in un una scarpata

Corrado Castelli, residente a Bene Vagienna, è scivolato nella boscaglia lungo la strada per Salmour

Si chiama Corrado Castelli il 44enne residente a Bene Vagienna che è morto nella notte tra ieri e oggi (giovedì), dopo essere scivolato in un dirupo nel territorio di Fossano, lungo la strada che collega la città degli Acaja al vicino comune di Salmour.

Castelli era con la moglie: al termine di una serata trascorsa insieme, i due si erano fermati per una breve sosta, accostando l'auto lungo la provinciale. Castelli ha raggiunto il bosco vicino, dove, complice il buio, probabilmente non si è accorto del dirupo.

La moglie, non vedendolo tornare, ha allertato i soccorsi. Sono intervenuti i Carabinieri di Fossano, i Vigili del fuoco di Fossano e di Cuneo (anche con il nucleo Soccorso alpino fluviale) e il 118; si è impegnato nelle ricerche anche un amico della coppia.

Individuare la posizione dell’uomo è stato difficile. I pompieri lo hanno raggiunto calandosi lungo il dirupo insieme con un operatore del 118. È stato poi individuato un percorso “alternativo” che conducesse al punto in cui si trovava il 44enne, una stradina che attraversa la boscaglia e che ha permesso ai soccorritori di evitare la discesa pericolosa lungo il dirupo. Il medico del 118 non ha potuto far altro che costatare il decesso.

Castelli è originario di Fossano; viveva a Bene Vagienna con la moglie e il figlio. Non è ancora certa la data del funerale, a differenza di quanto comunicato in precedenza.