Lavori al Parco Cittadino, si parte con il secondo “step”

Verranno sistemati due cancelli automatici e predisposti gli allacciamenti per l’impianto di video-sorveglianza. Ancora in forse il destino dei laghetti 

Due cancelli automatici all’ingresso principale e dietro all’edicola, il parziale abbattimento dei vecchi bagni, sostituiti da un nuovo blocco di servizi igienici anche per disabili, e la predisposizione dei cavi per l’installazione della video-sorveglianza. È il pacchetto degli interventi in partenza al Parco cittadino, il secondo “step” di lavori dopo quello concluso a giugno con la riqualificazione dell’area giochi. Ancora incerto è invece il destino dei laghetti, sui quali la consigliera Anna Mantini ha chiesto di intervenire perché “ormai diventati contenitori di acqua stagnante e maleodorante”

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 3 ottobre