Crf-H1-M-728x90 OK

Torna in pista (si spera) la rotonda di via Coronata

Doveva essere realizzata dodici mesi fa. L’assessore ai Lavori pubblici Paglialonga: “È all’ordine del giorno” 

Che fine ha fatto la rotonda di via Coronata (la strada del Nido), all’imbocco di via Marconi-via Cuneo? Su “la Fedeltà” ne avevamo data per imminente la costruzione dodici mesi fa, con il nuovo piano di manutenzioni. Ma le cose non sono andate così. E la rotonda ad oggi non c’è ancora, probabilmente perché soppiantata da altre urgenze. Interpellato al riguardo, l’assessore ai Lavori pubblici Vincenzo Paglialonga risponde che il tema è tuttora all’ordine del giorno e dovrebbe essere risolto entro l’autunno. 

Si tratta di una rotonda calpestabile ed è l’intervento “di punta” di una serie di misure allo studio per migliorare la percorribilità di via Coronata. Le altre consistono nella realizzazione di un dosso per rallentare la velocità delle auto (già fatto, anche se non ancora segnalato), nell’asfaltatura (molto urgente, il manto stradale è in condizioni disastrate) e nella creazione di un percorso pedonale nel primo tratto dopo l’incrocio, sul lato asilo, con l’istituzione di un divieto di sosta per evitare il parcheggio selvaggio che oggi costringe i passanti a camminare in mezzo alla strada. 

L’auspicio del Borgo è che sia davvero così: già in passato, d’altra parte, i residenti avevano avuto modo di sollecitare l’Amministrazione a  intervenire, in particolare per la rotonda. Sandra Sarvia, presidente del Comitato di quartiere, conferma che la richiesta è sempre quella, e che i residenti non l’hanno dimenticata, neanche nell’ultimo anno. “Non ho mai smesso di ricevere segnalazioni - dice - e la rotonda è sempre in cima alla lista. Più in generale, chiedono un po’ di ordine su parcheggi, segnaletica, controllo della velocità e percorsi per i pedoni. Li capisco: oggi come oggi, via Coronata è un bel caos”.

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 17 ottobre