Crf-H1-M-728x90 OK

La Camera dei deputati respinge le dimissioni di Guido Crosetto

Con 285 voti contrari e 187 favorevoli. La Camera non ha ravvisato incompatibilità con la carica di presidente dell’Aiad, la Federazione delle aziende italiane per l’aerospazio, la difesa e la sicurezza

Niente dimissioni per Guido Crosetto. La Camera dei Deputati le ha respinte lo scorso 17 ottobre con 285 voti contrari e 187 favorevoli. Il parlamentare marenese le aveva rassegnate nel maggio scorso “per motivi di opportunità”, dal momento che ricopre anche la carica di presidente dell’Aiad, la Federazione delle aziende italiane per l’aerospazio, la difesa e la sicurezza. “Il Parlamento- commenta Monica Ciaburro, sindaco di Argentera e sua collega alla Camera in Fratelli d’Italia -ha certificato che non esiste incompatibilità tra i ruoli. È per me, che da anni ho stima e affetto nei confronti di Guido, un motivo di grande soddisfazione. La sua uscita dalla Camera avrebbe privato la provincia di Cuneo di un grande rappresentante”. Contro le dimissioni di Crosetto hanno preso la parola anche Piero Fassino (Pd), Vittorio Sgarbi e il leghista Giuseppe Basini. Il M5S ha invece dato indicazione di voto a favore delle dimissioni, pur registrando diverse assenze nel suo gruppo.

Su "la Fedeltà" di mercoledì 24 ottobre