Crf-H1-M-728x90 OK

Fallimento DueGi: tutti assolti; non fu bancarotta

Dal processo è emerso che gli amministratori tentarono fino all’ultimo di salvare la società; il fondatore e titolare della società, Giovanni Battista Giaccardi, è morto a gennaio del 2017

Il collegio di giudici ha assolto con formula piena gli ex amministratori della DueGi prefabbricati di Fossano, storica azienda di frazione Loreto che, ai tempi d’oro, arrivò ad avere oltre cento dipendenti. 

L’imputato principale, fondatore e titolare della società, Giovanni Battista Giaccardi, è morto a gennaio del 2017. Erano rimasti a processo e sono stati assolti Elisa e Agnese Giaccardi (figlia e sorella del fondatore), Salvatrice Bertolone (moglie di Giovanni Battista) e l’amministratore Piero Pautassi. 

Le difese hanno portato in aula numerosi funzionari delle banche presso cui la ditta aveva linee di credito. Perlopiù hanno testimoniato che c’era un piano di rilancio e, anzi, era in vista l’arrivo di un nuovo investitore. I difensori hanno puntato a dimostrare che, ben lungi dall’aver affossato dolosamente l’azienda, Giaccardi e gli altri amministratori tentarono fino all’ultimo di salvare l’attività. “C’era davvero un progetto di rilancio a livello familiare anche se l’accusa lo ha sempre negato- ha detto l’avvocato Stefano Barzelloni, difensore di Elisa Giaccardi.

 

Il servizio completo su La Fedeltà di mercoledì 23 ottobre 2018