Taglio del nastro per il Poliambulatorio Biomed

La cerimonia di inaugurazione nella mattinata di sabato 1° dicembre

Vernissage in grande stile sabato 1° dicembre per la nuova sede del Poliambulatorio Biomed, in via Macallè. Tanti gli ospiti che hanno accolto l’invito all’inaugurazione della struttura da parte della famiglia Rivarossa, presente con Alberto, la moglie Anna Maria Sarvia ei figli Francesco e Filippo. In prima fila anche il nonno Giovanni Sarvia, papà di Anna Maria, partigiano 94enne che ha seguito assiduamente i lavori al cantiere, chiuso in tempi record (meno di 16 mesi).

Due i principali obiettivi del nuovo Poliambulatorio, come ha voluto ricordare Alberto Rivarossa. “Offrire un servizio di livello di chirurgia ambulatoriale e garantire la presenza di un presidio sanitario in città in grado di fungere anche da punto di primo intervento e di indirizzamento verso altre strutture”

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 5 dicembre

Fotografia di Le Foto di Marzo