Uno studio di fattibilità per riqualificare il Movicentro

Sordella: “Serve un intervento strutturale”. Sul piatto 170 mila euro. Lavori nel 2020?  

È una delle vetrine d’ingresso della città. E non è un bel biglietto da visita. Il Movicentro di piazza Kennedy ha evidente bisogno - a soli dieci anni dalla sua ultimazione - di essere ripensato. Per ragioni estetiche, manutentive e gestionali. Lo ha evidenziato anche la Regione, poche settimane fa, in un controllo ex postsull’infrastruttura che lei stessa aveva finanziato (insieme con i parcheggi e la nuova viabilità in zona Stazione) con 2 milioni di euro. E alla fine del suo mandato quinquennale l’Amministrazione Sordella ha deciso di metterci mano.

Lunedì mattina, in Municipio, è stato illustrato lo studio di fattibilità con cui si intende provvedere alla sua riqualificazione, anche in termini di sicurezza e di intermodalità. Si tratta di tanti piccoli interventi, studiati per risolvere le diverse criticità segnalate in questi anni. La somma verrà inserita a bilancio per il 2019, quando si procederà anche all’appalto; i lavori saranno nel 2020. 

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 12 dicembre