Addio a Padre Stefano Bertaina, sacerdote e uomo carismatico

Originario di Boschetti di Centallo, era missionario in Brasile dal 1955 dove è morto a 98 anni

Sabato 8 dicembre, festa dell’Immacolata, è mancato a Rio de Janeiro Padre Stefano Bertaina, in quel Brasile che da terra di missione, abbracciata nel 1955, era diventata la sua casa. Aveva 98 anni, era da 16 in pensione, ma ha esercitato la sua missione di sacerdote fin che le forze glielo hanno consentito, coadiuvante dei parroci della zona di San Gonzalo, nella periferia di Rio, e custode della piccola cappella da lui costruita e dedicata alla Madonna di Fatima. “È la mia cattedrale- ci aveva detto in una vecchia intervista-, la mia gioia e la mia allegria. Inoltre, ho allestito una piccola cappella nella mia abitazione, dove i miei amici vengono a pregare con me: lodi, meditazione, la santa messa e, la sera, i vespri, il rosario, la via crucis, la preghiera della notte. È la mia vita, e mi rende felice”.

Ricordo su "la Fedeltà" di mercoledì 19 dicembre