Crf-H1-M-728x90 OK

Oltre 2.000 visitatori al Presepe vivente di Tetti Falchi

Ricreati in cascina Cismondi quadri dell’antica Betlemme

Si stima siano circa 2.000 le persone che tra sabato 22 e domenica 23 dicembre abbiano fatto tappa al Presepe vivente allestito per la prima volta nella frazione di Tetti Falchi in un percorso che partendo dal centro confluiva in cascina Cismondi, cornice ideale per ripercorrere un viaggio nel tempo e, alla luce delle torce  riscaldati dai bracieri ardenti, respirare l’atmosfera dell’antica Betlemme per assistere alla nascita di Gesù Bambino.

Hanno partecipato all’organizzazione del Presepe vivente il gruppo Amici del presepe in collaborazione con la Pro loco di Vottignasco e il Comitato pro Tetti Falchi, la parrocchia della Sacra Famiglia e l’Amministrazione comunale, oltre a numerosi singoli volontari.

Articolo su la Fedeltà in edicola mercoledì 2 gennaioFotografia di Aldo Lanfranco