Crf-H1-M-728x90 OK

Totosindaco a Fossano, è partito il conto alla rovescia

Ancora nessuna candidatura ufficiale. Ma il tempo degli annunci è (quasi) maturo. Intanto Alba, Bra e Saluzzo svelano le loro prime carte 

I nomi non ci sono ancora. In compenso ci sono alcune date: quelle in cuii pretendenti alla carica di sindaco potrebbero annunciare la loro candidatura in vista delle elezioni di primavera. Metodo insolito. Ma a Fossano, a questo giro, si usa così. 

Per il Centro-sinistra la data da cerchiare in rosso è quella del 31 gennaio, festa di San Giovanni Bosco. È quella in cui il sindaco uscente Davide Sordella - così ha lasciato trapelare tra i “suoi” - dovrebbe sciogliere le proprie riserve. 

C’è una data anche per la Lega. È lunedì 18 febbraio, la sera in cui i parlamentari del territorio Giorgio Bergesio (di Cervere) e Flavio Gastaldi (di Genola) incontreranno elettori e simpatizzanti al Dama hotel per illustrare il lavoro svolto in questi mesi al Governo. Di fatto, sarà anche l’occasione per lanciare la campagna elettorale. “Ed è probabile che in quella circostanza si faccia anche il nome del candidato sindaco - conferma il segretario cittadino Dario Tallone -. È una figura con cui stiamo chiudendo in questi giorni. E non è nessuno dei nomi già usciti”.

Non c’è una data, invece, per il candidato sindaco del Movimento 5 stelle. Per il momento c’è soltanto una ragionevole certezza: che i pentastellati saranno della partita. 

Intanto Alba, Bra e Saluzzo svelano le loro prime carte.

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 30 gennaio