Banner AD1 M Crf

Storia, arte e bellezze di Octavia

Le sue specificità proposte in video-interviste e su Facebook  

Continua la campagna mediatica di Octavia, l’associazione nata nel 2016 con l’ambizione di affiancarsi alle “Sette sorelle” - le città più importanti del Cuneese -, per dare visibilità a questa “terra di mezzo” formata da 11 Comuni (Cardè, Cavallerleone, Faule, Manta, Murello, Ruffia, Scarnafigi, Torre San Giorgio, Villafalletto, Villanova Solaro e Vottignasco) distesi in una lingua di terra che corre tra la zona pianeggiante e la montagna, impregnata della storia e della cultura del marchesato di Saluzzo.

Conclusa la mostra itinerante dei presepi Crèches “Spiritualità ed arte nei presepi della Vallée d’Aoste” che ha fatto tappa a Scarnafigi, Villafalletto e Cardé, in attesa che in primavera venga attivata “Octavia Smart”, l’App pensata per mettere in vetrina bellezze, risorse, tradizioni, storia... del territorio di Octavia, da alcuni mesi sulla pagina Facebook dell’associazione viene presentata la rubrica “Alla scoperta dei borghi di Octavia”, visionabili anche su youtube sotto la voce “I borghi di Octavia”. Iniziativa volta a valorizzare gli undici Comuni, promuovendo le risorse culturali e produttive e le tradizioni di questo territorio nel rispetto della tipicità propria di ogni realtà. Ma a caratterizzare un territorio, oltre all’arte, la storia, l’artigianato..., ci sono  anche i personaggi, gli odori, i sapori. Per dare voce a  questo mondo Octavia si avvale della testimonianza orale raccolta in numerose video-interviste con personaggi locali.

Articolo su la Fedeltà in edicola mercoledì 5 febbraio