Confessa l’assassino di Anna Piccato

Daniele Ermanno Bianco, 40enne, avrebbe usato una chiave inglese per uccidere la pensionata di Barge

Ha confessato l'assassino di Anna Piccato, la 70enne trovata morta a Barge, lo scorso 23 gennaio. Daniele Ermanno Bianco, operaio 40enne sempre di Barge, ha ammesso di essere stato lui ad uccidere la pensionata.

Lo hanno comunicato carabinieri e magistrati nella conferenza che si è svolta oggi (venerdì 8 febbraio), nella caserma Gongaza di Cuneo che ospita il Comando provinciale dell'Arma.

L'ammissione di Bianco risale al 6 febbraio scorso; avrebbe usato una chiave inglese, che - però - non è ancora stata ritrovata. L'uomo si trova in carcere da settimane.