Crf-H1-M-728x90 OK

Parchimetri con il bancomat, ma per ora si va a monetine

“Ci siamo quasi” - fanno sapere dal Comune. Sulla rampa di lancio anche la app per il Neos park 

Avevano fatto il loro debutto un anno fa, in piazza Vittorio Veneto, via Roma (davanti alla tabaccheria “I tre fiammiferi”) e in piazza Castello. Sono i tre parchimetri abilitati per pagare la sosta negli stalli blu del centro storico tramite bancomat. Ma da allora il pagamento elettronico non è ancora entrato in funzione. E così i parchimetri di nuova generazione continuano a funzionare con le monetine, come i loro “antenati” che hanno cominciato a sostituire.

Contattati per un chiarimento, dal Comune fanno sapere che questa volta siamo davvero agli sgoccioli e che il servizio dovrebbe essere attivato nella prima parte dell’anno. “È stata una partita complicata - ammette l’assessore alla Viabilità Michele Mignacca -. Abbiamo dovuto sciogliere qualche intoppo burocratico. Ma ora siamo quasi pronti”.

Verso aprile, inoltre, dovrebbe scattare anche l’altra novità: la possibilità di pagare il parcheggio tramite app sul proprio telefonino con il sistema Neos park: un sistema di pagamento che a Fossano - a differenza di altri Comuni - non è ancora disponibile.

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 6 febbraio