Crf-H1-M-728x90 OK

Trasporto pubblico dei disabili: in Regione le proposte di Fossano

Calcagno e Bogliotti ad un tavolo di confronto a Torino

Lo scorso anno la Regione si è dotata di un Osservatorio sulle politiche per agevolare la mobilità delle persone disabili e avanzare proposte in loro favore. Nel 2019 anche la provincia di Cuneo sarà oggetto delle attività di monitoraggio. In questa prospettiva, una delegazione fossanese composta da Igor Calcagno, presidente dell’Osservatorio sulle barriere architettoniche, e dall’assessore Simonetta Bogliotti ha partecipato ad un incontro a Torino con rappresentanti dell’associazione di ingegneri Inarsind e i funzionari regionali Luigi Robino e Luigi Serra. Calcagno e Bogliotti hanno assicurato che Fossano darà il proprio contributo mettendo a disposizione degli uffici regionali le analisi portate avanti in questi anni dall’Oba. Contestualmente, hanno avanzato anche alcune proposte: quella di una maggior flessibilità del trasporto pubblico, simile a quella che si sta iniziando a sperimentare nelle valli montane con i “servizi a chiamata”, e quella di un piano di incentivazione per i veicoli Ncc (noleggio con conducente) affinché si adattino all’utilizzo per persone disabili. Sul tema più generale dell’inclusione e dell’accessibilità è stato infine proposto un monitoraggio più ampio sui Peba (Piani di eliminazione delle barriere architettoniche) dei Comuni piemontesi. 

Su "la Fedeltà" di mercoledì 6 febbraio