Crf-H1-M-728x90 OK

Acquedotto: lavori in corso per attivare il nuovo campo pozzi

Cantiere aperto in via Centallo. Presto si interverrà anche per sostituire le tubazioni in via Marconi

Lavori in corso al campo pozzi di via Centallo dove Alpi acque sta costruendo il fabbricato in cui verranno collocati il serbatoio, il gruppo di pompaggio, il magazzino e i locali di servizio. Si tratta di uno degli interventi che preludono all’attivazione dei due nuovi pozzi per la captazione dell’acqua, che saranno destinati a sostituire quelli di piazza Dompè per servire l’acquedotto di Fossano. 

L’intervento è in incubazione da tempo. Il terreno di San Magno - circa 18 mila mq - venne acquistato dal Comune nel 2009 al costo di 180 mila euro. Due anni dopo le trivelle cominciarono a scavare il primo dei due pozzi, ad una profondità di circa 150 metri. Nella primavera del 2014 partirono anche gli scavi per la posa delle condutture: tre chilometri di tubazioni che oggi collegano San Magno con Fossano, sotto la strada provinciale, dopo aver attraversato per due volte il canale irriguo e bypassato la ferrovia poco prima di via Coronata.

Per poter attivare i pozzi manca, tuttavia, un ultimo sforzo: quello che Alpi acque sta compiendo in queste settimane con un investimento di 565 mila euro e che spera di poter completare entro fine anno.

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 27 febbraio