Crf-H1-M-728x90 OK

“Si spacciano per nostri funzionari”

L'Agenzia delle entrate segnala tentativi di truffa: "Vi chiedono gli estremi bancari"

Falsi funzionari dell’Agenzia delle entrate telefonano a casa e chiedono “di conoscere gli estremi bancari del conto corrente per erogare dei rimborsi”. 

A segnalare i tentativi di truffa, per la stessa Agenzia delle entrate, è la Direzione regionale del Piemonte, che in una nota fa sapere: “Tentativi di truffa ai danni dei contribuenti sono stati segnalati in questi giorni al nostro ente. L’Agenzia ha appreso di questi tentativi di raggiro dalle chiamate ricevute dal Centro di assistenza multicanale di Torino, a cui i cittadini coinvolti si sono rivolti per verificare se vi fossero realmente dei rimborsi a loro favore come annunciato al telefono”.

Per l’ente è quindi l’occasione di ribadire che “i funzionari dell’Agenzia delle entrate non richiedono dati bancari al telefono”: “Per qualsiasi dubbio - concludono dalla Direzione regionale - è possibile rivolgersi ad un Ufficio territoriale oppure al Centro di assistenza multicanale dell’Agenzia delle entrate che risponde al numero 800.909696”.