Crf-H1-M-728x90 OK

Elezioni europee, le 4 priorità di “Giustizia e Pace”

L'organismo, in vista delle elezioni di fine maggio, ha pubblicato un Dossier dal titolo “Adeguare l’Europa al bene comune”

Una politica regionale dell’Ue per combattere le ineguaglianze territoriali dell’Europa; cura dell’ambiente e lotta agli inaccettabili livelli degli sprechi alimentari; stop alle esportazioni di armi nelle aree di guerra e conflitto armato e rispetto dei diritti umani con strumenti giuridici vincolanti a livello internazionale per le multinazionali. Sono le 4 “priorità” di intervento su cui il futuro Parlamento europeo è chiamato a lavorare. A indicarle è “Giustizia e Pace Europa” (organismo che riunisce a Bruxelles le diverse Commissioni nazionali), in un documento dal titolo “Adeguare l’Europa al bene comune” che è stato pubblicato in vista delle elezioni europee che si terranno dal 23 al 26 maggio.

Il primo punto evidenziato da J&P Europa sono le disparità regionali e la conseguente migrazione all’interno dell’Ue. Nel 2017 il costo medio del lavoro all’ora nell’Ue variava da 4,90 euro in Bulgaria a 42,50 euro in Danimarca. Le disparità regionali sono in una certa misura inevitabili nel mercato unico, ma i livelli di differenziali sono tali che hanno spinto molti europei a lasciare la loro regione o Paese di origine per migrare verso luoghi con offerte di occupazioni e opportunità migliori... continua a leggere