Crf-H1-M-728x90 OK

Danila Botta prima cuneese nella segreteria regionale della Cgil

Fossanese, nel sindacato da 20 anni, si occuperà di welfare e sanità 

È la prima esponente cuneese a fare il suo ingresso nella segreteria regionale della Cgil. Il “tabù” è stato violato da Danila Botta, fossanese, che venerdì 8 marzo è entrata a far parte della squadre a del segretario regionale (riconfermato) Massimo Pozzi. 

In Cgil da una ventina d’anni, Danila Botta ha percorso tutta la trafila: dal Caf al patronato Inca, dal commercio alla funzione pubblica, fino alla segreteria provinciale dove è entrata nel 2014 lavorando a fianco di Davide Masera. 

Nell’odierna stagione congressuale che ha portato al rinnovo di tutte le cariche (compresa quella delsegretario generale, con Maurizio Landini subentrato a Susanna Camusso), il suo nome è stato proposto a larga convergenza per il nuovo incarico,dove si occuperà di welfare e sanità. 

Articolo completo su "la Fedeltà" di giovedì 14 marzo