Crf-H1-M-728x90 OK

“La Granda” al Parlamento europeo tra le eccellenze del Piemonte

Sergio Capaldo interviene alla tavola rotonda tenuta a Bruxelles

Tra le poche e selezionate eccellenze del Piemonte invitate alla tavola rotonda “Made in Piemonte - eccellenza in movimento” del 6 marzo al Parlamento europeo a Bruxelles, c’era anche “La Granda” rappresentata dal suo fondatore e presidente Sergio Capaldo. 

L’incontro proponeva un’indagine sul panorama odierno e futuro dell’internazionalizzazione delle eccellenze piemontesi: uno sguardo tridimensionale sul quadro normativo, istituzionale e sulle opportunità del settore. I relatori hanno incentrato la discussione sul ruolo che istituzioni, enti e imprenditori possono recitare per la promozione e l’internazionalizzazione del brand “Piemonte”.

Il nostro territorio presenta molte eccellenze locali uniche, con una lunga storia di qualità e artigianalità - ha detto Capaldo -. Questi sono gli aspetti su cui puntare per vincere le sfide dei mercati esteri, che si tratti della vicina Europa o di aree più lontane, ma certamente promettenti per le nostre imprese. Per avviare o consolidare un posizionamento nel mondo è necessario scoprire le soluzioni e le relazioni che facciano emergere l’appartenenza territoriale e salvaguardino l’identità delle singole produzioni”.

La conferenza è stata mediata dall’on. Tiziana Beghin. Sono intervenuti Roberto Moncalvo, presidente di Coldiretti Piemonte, Tino Cornaglia, presidente di Banca d’Alba, e Roberto Berruti, responsabile delle Politiche agricole della rappresentanza Permanente d’Italia presso l’Ue, Sergio Capaldo, fondatore e presidente del “Consorzio La Granda”, Roberta Ceretto dell’omonima azienda vinicola  e Matteo Fiorindo, responsabile comunicazione e marketing di Fima Carlo Frattini.