Banner AD1 M Crf

Un genolese nella Maxiemergenza partita da Saluzzo per il Mozambico

Alessandro Bergese nel Paese devastato dal tifone

È un paesaggio apocalittico, devastante quello stampato negli occhi di Alessandro Bergese di Genola, uno dei volontari della Maxiemergenza del Piemonte che dipende dall’Asl Cn1, partita il 25 marzo da Verona con un Boing Kc767 dell’Areonautica militare a seguito della missione europea di soccorso. Obiettivo: portare assistenza in Mozambico, terra devastata dal tifone Idal. 

La loro prima tappa è stata Gibuti, piccolo Stato del Corno d’Africa, quindi il volo fino alla capitale del Mozambico, Maputo, e giovedì l’arrivo a Beira dove è stato immediatamente montato un ospedale campo.

Articolo su la Fedeltà in edicola mercoledì 3 aprile