Crf-H1-M-728x90 OK

Cuneo-Asti: doccia fredda sulla “soluzione Toninelli”

La proposta dovrà passare al vaglio preventivo della Commissione europea  

Doccia fredda per il completamento della Cuneo-Asti nella “versione Toninelli”. La soluzione annunciata durante il recente sopralluogo a Cherasco del ministro dei Trasporti e del premier Conte dovrà infatti passare al vaglio preventivo della Commissione europea, che ne dovrà valutare la compatibilità con le normative comunitarie sulla concorrenza. Risultato: i tempi saranno più lunghi (di mezzo ci sono anche le elezioni europee). E l’esito ancora incerto. La notizia che spegne i facili entusiasmi arriva dal Cipe (Comitato interministeriale programmazione economica) di giovedì 4 aprile. L'assessore regionale ai Trasporti Francesco Balocco parla di “preventiva e sonora bocciatura da parte della Ue".

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 10 aprile

Mirabilia-H2-M-728x90 Giugno