Crf-H1-M-728x90 OK

Giochi matematici, 74 i qualificati alla finale di Milano

Ci sono anche 4 studenti che frequentano scuole fossanesi

Degli oltre mille partecipanti che sabato 16 marzo hanno preso parte alla fase provinciale dei Campionati di Giochi Matematici (Cgm) svoltasi al “Vallauri” di Fossano, si sono classificati in 74 per la finale, in programma nel pomeriggio di sabato 11 maggio alla prestigiosa Università “Bocconi” di Milano. Le classifiche ufficiali sono state rese note nei giorni scorsi. Vediamoli categoria per categoria. Ai Cgm della categoria C1 (prima e seconda media) hanno partecipato in 637, si qualificano per Milano in 41, di cui due - Federico Grosso (14°) e Simone Gallo (35°) - provengono dalle scuole Medie di Fossano. Una curiosità: in questa categoria i primi quattro classificati sono studentesse (di Racconigi, Boves e Cuneo), nelle successive invece prevalgono i colleghi maschi.

Nella categoria C2 (terza media e prima superiore), che alle semifinali di Fossano ha registrato la presenza di 275 studenti, andranno in 18; tra questi c’è Elisa Einaudi, classificatasi al 6° posto, che frequenta la 1ªA del Liceo Scientifico “Ancina”. Dei 48 della categoria L1 (seconda, terza e quarta superiore) si qualificano in 8, tra cui Federico Abrate (6° posto) 4ªB del Liceo Scienze applicate del “Vallauri”. Infine, potranno andare a Milano 3 giovani tra i diciotto della L2 (studenti di quinta superiore e biennio universitario) e 4 tra i dieci della categoria GP (Grande Pubblico, cioè universitari dal terzo anno in poi e concorrenti adulti).

Potenzialmente, dunque, coloro che hanno diritto di partecipare alle finali nazionali sono un bel numero, di fatto però solo una percentuale ridotta, in particolare tra gli studenti più piccoli, si recherà a Milano l’11 maggio. Se tutti lo facessero alla Bocconi non avrebbero lo spazio disponibile per accogliere i partecipanti da tutta Italia. Anche nella competizione nazionale - da cui uscirà la squadra che rappresenterà l'Italia alla finale internazionale di Parigi di fine agosto -, i concorrenti hanno due ore di tempo (un’ora e mezza i più piccoli) per risolvere correttamente da 8 a 10 quesiti matematici di difficoltà crescente: a parità di risultato, vince il concorrente che consegna prima.

Mirabilia-H2-M-728x90 Giugno