Crf-H1-M-728x90 OK

Ex Molino Cordero, sì al supermercato

Il Consiglio comunale approva dopo una lunga discussione. Sei voti favorevoli, uno contrario, Pd astenuto

Sorgerà un supermercato al posto dell’ex Molino Cordero. L’ok definitivo - dopo tanti rinvii in Commissione urbanistica - è arrivato martedì sera in Consiglio comunale. Non è stato un passaggio indolore: l’assemblea, infatti, si è spaccata in tre, con sei voti a favore (il sindaco, i tre consiglieri di Forza Italia, Anna Mantini per la Lega e il consigliere di maggioranza Luca Vender, 100 lampadine), quello contrario di Ilaria Riccardi (5 Stelle) e l’astensione del Pd, il cui voto è stato incerto fino all’ultimo. 

Per la legge 106 del 2011, che assegna una premialità per i recuperi di aree degradate, la proprietà (l’impresa Giuggia costruzioni) avrà diritto a delocalizzare volumetrie aggiuntive al di fuori del comparto. Verranno utilizzate in piazza Ambrosoli - per alzare di due piani un palazzo già previsto, rendere abitabili dei sottotetti e chiudere delle terrazze - e in via Santa Lucia (davanti allo stabilimento Balocco), dove verrà realizzato un piccolo condominio unificando due villette, anch’esse già previste su carta.

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 17 aprile

Mirabilia-H2-M-728x90 Giugno