Banner AD1 M Crf

Tangenziale, ecco i “pezzi” per ricostruirla

Nuovi "elementi in acciaio" sostituiranno lo svincolo per via Marene che crollò due anni fa

Ci sono i “pezzi” per la ricostruzione della tangenziale di Fossano, o meglio della rampa dello svincolo per via Marene che crollò circa due anni fa. Lo comunica l’Anas, che in una nota scrive: “È  stata ultimata l’attività di produzione, in stabilimento, degli elementi in acciaio che costituiranno la nuova struttura”.

L’importo complessivo dell’intervento, che restituirà alla tangenziale il suo “vecchio” aspetto senza il vuoto lasciato dalla campata crollata, è di circa 1 milione e 140mila euro.

Nelle scorse settimane sono giunti gli elementi metallici della nuova struttura nel cantiere allestito ai piedi della stessa tangenziale, dove ora avviene l’assemblaggio.

È recente anche “l’intervento di consolidamento delle pile esistenti che sosterranno il nuovo impalcato”, dicono ancora da Anas: “Questo intervento si è reso necessario per adeguare le strutture alle caratteristiche della nuova rampa, che sarà realizzata interamente in acciaio e non in cemento armato precompresso come quella originaria”.

Ulteriori dettagli su "la Fedeltà" in edicola.