Crf-H1-M-728x90 OK

Merce non in regola, sequestrati 6.300 articoli

Operazione delle Fiamme gialle tra Fossano e Savigliano: i responsabili rischiano multe fino a quasi 26mila euro

Nei giorni scorsi, i finanzieri del Nucleo mobile della Tenenza di Fossano hanno controllato quattro attività commerciali nelle quali “venivano posti in vendita prodotti di vario genere privi dei requisiti di conformità e sicurezza stabiliti dal Codice del consumo”. Si tratta di tre negozi e un ambulante, individuati tra Fossano e Savigliano.

I responsabili, tre cittadini di nazionalità cinese e uno di nazionalità rumena, sono stati segnalati alla Camera di Commercio di Cuneo per l’applicazione delle sanzioni amministrative previste, che possono arrivare sino ad un massimo di 25.823 euro; scatta inoltre ilprovvedimento di confisca e distruzione delle merci pericolose.

L’operazione è avvenuta “nell’ambito delle attività di polizia economico-finanziaria finalizzate alla tutela delle regole di mercato e della sicurezza dei consumatori”. Spiegano, più nel dettaglio, dal Comando provinciale: “Le Fiamme gialle, dopo aver analizzato i prodotti presenti nei vari punti-vendita, hanno sequestrato circa 6.300 articoli tra bigiotteria varia, giocattoli e prodotti da fumo, prevalentemente provenienti dal mercato asiatico.La merceriportava etichette in lingua straniera e non conteneva le indicazioni obbligatorie previste dalla normativa italiana, né le specifiche in merito al contenuto dei vari articoli, le istruzioni e le avvertenze per l’uso, risultando pertanto potenzialmente pericolosa per la salute degli acquirenti”.

La Guardia di finanza riferisce di aver intensificato “l’azione di contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale”.