Crf-H1-M-728x90 OK

Venticinque anni di elezioni comunali a Fossano

Cinque affermazioni per la coalizione di centro sinistra; nel 1995 e nel 2004 i risultati migliori del centro destra

Beppe Manfredi e la giunta consiglio comunale maggio 1995

Le elezioni comunali sono ormai imminenti. Mentre tutti – ovviamente - guardano avanti, alla nuova amministrazione che guiderà la città, proviamo a dare uno sguardo agli ultimi 25 anni di elezioni comunali a Fossano. Un quarto di secolo in cui il centro sinistra ha governato la città, vincendo cinque tornate elettorali di seguito: quattro volte al ballottaggio (1995 e 1999 col Sindaco Beppe Manfredi, 2009 con Francesco Balocco, 2014 con Davide Sordella), una volta al primo turno (nel 2004 con Francesco Balocco). E al ballottaggio il candidato del centro sinistra ha sempre raccolto oltre il 60% dei voti.
Ma andiamo con ordine. Partiamo dal 1995, non a caso perché proprio in quell’anno si votò per la prima volta con il nuovo sistema elettorale (introdotto dalla legge 81 del 1993): elezione diretta del sindaco da parte dei cittadini, doppio turno (per i comuni oltre i 15 mila abitanti) nel caso nessun candidato conquisti la maggioranza assoluta dei voti al primo turno, premio di maggioranza che attribuisce almeno il 60% dei seggi alla coalizione vittoriosa... Un sistema che ha funzionato bene, tanto che è giunto fino ad oggi sostanzialmente immutato.

Articolo completo su La Fedeltà del 22 maggio

(Nella foto il Consiglio comunale riunito nella Sala polivalente del Castello: è il 18 maggio 1995, Beppe Manfredi inizia il suo quinto mandato da Sindaco di Fossano)

Mirabilia-H2-M-728x90 Giugno