Crf-H1-M-728x90 OK

Elezioni EUROPEE, Borsotto 1ª a Fossano, Gancia va a Strasburgo

Borsotto ha ottenuto un risultato eccellente anche a livello provinciale, dove è arrivata seconda soltanto a Salvini

Ivana Borsotto

Ha vinto la gara (platonica) delle preferenze nella città Ivana Borsotto (nella foto), unica candidata fossanese alle Europee. Esponente del Pd, ha infatti raccolto 1.185 preferenze prendendosi la soddisfazione di battere a Fossano anche Matteo Salvini, il cui nome è stato scritto sulla scheda da 716 elettori. A seguire, i fossanesi hanno scelto i leghisti Gianna Gancia e Marco Racca, rispettivamente con 440 e 323 preferenze, l’immarcescibile Silvio Berlusconi con 225, i dem Giuliano Pisapia e Irene Tinagli con 171 e 100, Giorgia Meloni con 95 e altri ancora.
Borsotto ha ottenuto un risultato eccellente anche a livello provinciale, dove è arrivata seconda soltanto a Salvini (7.559 preferenze contro 16.604) confermandosi davanti a Gianna Gancia (con 7.359 preferenze) e a tutti gli altri candidati sia del Pd che degli altri partiti. Nella circoscrizione Nord-Ovest (quella che conta per l’assegnazione dei seggi) Gianna Gancia raccoglie oltre 19 mila preferenze, ed è l’unica cuneese a conquistare un seggio nell’Europarlamento, in forza del grande risultato della Lega e del suo sesto posto complessivo nella lista del Carroccio.

Servizio completo su La Fedeltà del 29 maggio