Crf-H1-M-728x90 OK

Non fa rientro in carcere a Fossano: scatta l’allarme evasione

Un detenuto italiano di 37 anni. Era ammesso al lavoro esterno

foto di repertorio di un carcere

Nuovo caso di evasione dal carcere di Fossano per mancato rientro dal lavoro esterno. Due anni dopo Giovanni Mastini, alias Johnny lo Zingaro, un detenuto di nazionalità italiana, di 37 anni, non ha fatto ritorno nei tempi stabiliti al Santa Caterina e alle 19 di ieri - sabato 1° giugno - è scattato l’allarme. A dare la notizia è il segretario generale dell’Osapp (Organizzazione sindacale autonoma di Polizia penitenziaria), Leo Beneduci. Il detenuto era ristretto nel carcere di Fossano per reati di truffa e altro, con fine pena giugno 2021, ed era ammesso ai benefici del lavoro esterno previsti dall’articolo 21 dell’ordinamento penitenziario. Il carcere di Fossano è istituto a custodia attenuata.

Aggiornamenti su "la Fedeltà"

Mirabilia-H2-M-728x90 Giugno