Crf-H1-M-728x90 OK

In un anno e mezzo 1044 ispezioni fiscali

In festa per i 245 anni dalla fondazione del corpo, le Fiamme gialle di Cuneo presentano i dati sulla loro attività

Cerimonia, al Comando cuneese, della Guardia di finanza, per i 245 anni dalla fondazione del corpo

La festa per i 245 anni dalla fondazione della Guardia di finanza è stata l’occasione, per le Fiamme gialle del Comando provinciale di Cuneo, di presentare i “numeri” sull’attività svolta nell’ultimo anno e mezzo.
Ecco i dati più importanti, fatti emergere da 1044 ispezioni fiscali: 138 evasori totali scoperti, 236 posizioni lavorative irregolari di cui 112 del tutto “in nero” portate alla luce, 85 denunce per fatture emesse per operazioni inesistenti, beni e valori sequestrati per 1 milione e 500mila euro che erano dovuti al credito erariale, 5 milioni di euro sequestrati a soggetti residenti in un altro stato dell’Unione europea per la lotta al riciclaggio, beni sequestrati per oltre 3 milioni di euro attraverso un’indagine condotta contro le frodi fiscali transnazionali con autorità giudiziarie di paesi esteri. Il Comando provinciale delle Fiamme gialle cuneesi ha inoltre impiegato 2310 pattuglie per controlli lungo le strade; decine gli interventi effettuati dai militari della stazione di Soccorso alpino, che – in particolare –hanno raggiunto 15 tra alpinisti ed escursionisti in difficoltà o infortunati.
Quanto alla festa per la fondazione, i vertici del Comando provinciale hanno organizzato una “sobria cerimonia a carattere interno”, che si è svolta lo scorso 24 giugno nella caserma Battisti del capoluogo. Ha partecipato anche la sezione locale dell’Associazione nazionale finanzieri d’Italia.