Crf-H1-M-728x90 OK

Bene, il nuovo volto dell’Augusta bagiennorum

Su il sipario sull'intervento effettuato al sito archeologico di Roncaglia, dove sono presenti i resti dell'antica città romana

La nuova campagna di scavi al sito archeologico di Bene Vagienna

A Bene Vagienna, venerdì 28 e sabato 29 giugno saranno due giorni “consacrati” al sito archeologico. Si potrà scoprire che cosa ha portato alla luce la nuova campagna di scavi effettuata in frazione Roncaglia, dove sono presenti i resti dell’antica città romana di Augusta Bagiennorum, e in parallelo quale intervento è stato effettuato sul Capitolium, il tempio che risultava molto danneggiato dal trascorrere del tempo e dalle intemperie. Sarà inoltre possibile avere un “assaggio” della seconda parte delle “Ferie di Augusto”, il festival di cultura classica che viene riproposto ogni anno.

Il programma

Venerdì 28 giugno, a partire dalle 10 casa Ravera  in centro storico ospiterà il secondo “seminario transfrontaliero” dal titolo “L’atelier delle conoscenze”, durante il quale “verranno forniti aggiornamenti su ricerche ed indagini archeologiche” nell’ambito di Tra[ce]s, il progetto italo-francese che ha permesso l’avvio della nuova campagna di scavi a Roncaglia. Alle 18 sempre di venerdì si raggiungerà la stessa frazione benese, per “visita al sito archeologico e al cantiere di scavo e inaugurazione dell’intervento di conservazione e valorizzazione del «Capitolium», che permette al visitatore di avere una nuova prospettiva «rialzata» dell’area archeologica”.

Sabato 29 giugno - giornata dedicata ai “tecnici” italiani e francesi, per “fare il punto della situazione e definire le azioni conclusive” -, verrà inaugurata la mostra fotografica “Sguardi sulle tracce del nostro passato nella regione transfrontaliera”, dedicata a un’ampia area di confine tra Italia e Francia e di cui “la Fedeltà” ha già parlato ampiamente:  l’appuntamento è alle 15,30, a palazzo Lucerna di Rorà in centro storico. Alle 21,15 si tornerà al sito archeologico: nel teatro romano si svolgerà il musical show “Galà sotto le stelle” con i “Germana Erba’s talents”, anteprima della seconda parte del festival “Ferie di Augusto”.

Lavori agli scavi

Che cosa si è fatto al sito archeologico di Roncaglia? “La Fedeltà” ha affrontato più volte il tema. Lo ricordiamo in sintesi.

L’obiettivo principale di questa nuova campagna di scavi è stato quello di “acquisire, attraverso lo scavo stratigrafico, nuove informazioni sulla città romana di Augusta Bagiennorum”. In particolare si è lavorato sulla basilica e il Capitolium, nel primo caso per “conoscere meglio le caratteristiche architettoniche e strutturali” dell’edificio e nel secondo  per proteggere dalle intemperie quanto resta della struttura. Sul Capitolium è stata inoltre realizzata una piattaforma, che costituirà un punto di osservazione sul complesso degli stessi scavi.

“Ferie di Augusto”

Il “Galà sotto le stelle” dei “Germana Erba’s talents” apre la seconda parte delle “Ferie di Augusto”, dopo la “due giorni” di inizio giugno in cui hanno recitato ragazze e ragazzi di numerose scuole superiori.

Il festival proseguirà nel mese di luglio. Alcuni spettacoli saranno rappresentati al sito archeologico di Roncaglia, più precisamente al teatro romano; altri saranno proposti a palazzo Lucerna di Rorà, che è anche la sede del museo di Bene Vagienna.

Il secondo appuntamento è in calendario per le 21,15 di venerdì 5 luglio. Al teatro romano sarà proposta la spassosissima “Cena di Trimalcione”. Reciterà  Filippo Bessone.

Tutte le informazioni sulle "Ferie di Augusto" disponibili sul sito ufficiale del festival.