Crf-H1-M-728x90 OK

Stromboli, una “visione impressionante”

L'eruzione del vulcano nella testimonianza di una famiglia fossanese in vacanza nell'isola

Stromboli eruzione vulcano - testimonianza del fossanese Mauro Gelli

Una famiglia di Fossano, Mauro Gelli, la moglie Marina e la figlia Miriam, era a Stromboli in vacanza, mercoledì 3 luglio, e ha visto dalla piazza del paese l’eruzione del vulcano, preceduta da una fortissima esplosione. Questa la loro testimonianza girata a “la Fedeltà”.

“Doveva essere un’escursione tranquilla come tante, nell’arcipelago di queste magnifiche Eolie. Eravamo sbarcati su Stromboli verso le 16 e il programma prevedeva la sosta sull’isola fino alle 22. Nel nostro gruppo c’era una trentina di giovani che avevano in programma la scalata al cratere per vedere il vulcano da vicino. Il resto del gruppo, compresi noi, stava visitando il paese. Il tempo di sederci al tavolino di un bar e abbiamo sentito una fortissima esplosione. Istintivamente lo sguardo dei presenti si è rivolto verso la sommità del cratere e la visione è stata impressionante. Una nuvola di vapore fumo e lapilli ha iniziato ad oscurare il cielo. La paura ha cominciato a farsi strada quando gli stessi abitanti hanno manifestato sgomento e forte preoccupazione. Le prime indicazioni consigliavano di trovare riparo all’interno delle abitazioni, poco dopo ci è stato indicato di dirigerci tutti verso il punto più alto della chiesa di San Vincenzo, per proteggerci dal rischio di uno tsunami come quello del 2002. Dopo pochi minuti, tutti i battelli hanno suonato le sirene per segnalare l’evacuazione. Quelli sono stati i minuti più lunghi (...). Dopo un’estenuante ora dall’eruzione finalmente siamo saliti sulla motobarca per il ritorno a Lipari. Dal mare lo spettacolo era impressionante: un’altissima colonna di fumo, incendi su più versanti e la frazione di Ginostra duramente colpita. Mentre ci allontanavamo dall’isola pensavamo quanto fossimo stati fortunati e in particolare il gruppo insieme a noi, a dimostrazione di quanto l’uomo è piccolo nei confronti di una natura che può rivelarsi maestosa, paurosa e purtroppo mortale.

Su "la Fedeltà" di mercoledì 10 luglio

 

 

Stromboli eruzione vulcano - testimonianza del fossanese Mauro Gelli