Crf-H1-M-728x90 OK

Davide Rabbia, a Capo Nord (e ritorno) alla guida di un’Ape

L’avventura del centallese 55enne, titolare della Trattoria Roma a Cuneo, con il pratese Angiolo Gragnaniello

Davide Rabbia e Angiolo Gragnalniello durante il loro viaggio in Ape a Capo Nord

Ha percorso più di 4000 km con un’Ape furgonata, per raggiungere Capo Nord e ritorno, mercoledì 3 luglio a Cuneo, dove è stato abbracciato da un piccolo “comitato d’accoglienza”. È l’avventura folle e romantica vissuta da Davide Rabbia, 55 anni, originario di Centallo e titolare della trattoria Roma: un viaggio condiviso con Angiolo Gragnaniello, 71enne di Montemurlo (Prato), alla guida di una seconda Ape, con cui si è dato appuntamento per la partenza a Trento (lunedì 10 giugno) e che ha salutato al ritorno a Chioggia, dopo 24 giorni insieme.
Davide e Angiolo hanno “macinato” circa 400 km al giorno, alla velocità di crociera di 40/50 km/h, fermandosi la notte presso le aree di sosta e i campeggi, che sfruttavano per le docce.

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 10 luglio