Crf-H1-M-728x90 OK

Standing ovation per Giorgia, grandissima all’Anima Festival (fotogallery)

Due ore e mezza di spettacolo per la cantante romana

Anima festival - Giorgia 2019 ph Paolo Barge
Fotografia Paolo Barge

“Non ci hanno insegnato ad utilizzare l’anima, siamo tutti impegnati ad usare la mente, che crea grandi cose, e ci dimentichiamo dell’anima, ma lei c’è è non muore mai!”. È soltanto uno dei tanti riferimenti all’anima e a “questo luogo bellissimo” fatti da Giorgia ieri sera (mercoledì) all’Anima Festival di Cervere in un concerto da incorniciare come uno dei più belli e coinvolgenti che il festival abbia proposto in questi anni. Padrona del palco, ma con un’umiltà disarmante, voce impeccabile che unisce alla perfezione la tecnica e la sua prodigiosa estensione con la capacità di emozionare, generosa con il pubblico nelle quasi 2 ore e mezza di spettacolo, Giorgia è stata lungamente applaudita. Il concerto si è snodato come un viaggio nel tempo e nello spazio, tra i brani pop che la cantante ama (contenuti nel suo ultimo album Pop Heart) e quelli della sua lunga e ricca carriera. Ambientazioni e momenti musicali diversi con spazio anche alla dance e al dj set. Band di altissimo livello che la cantante romana ha valorizzato lasciando spazio ad assoli a brani cantati direttamente dai coristi, a duetti. Non sono mancati siparietti divertenti in cui è riuscita a coinvolgere il pubblico e farlo cantare: “Questa canzone la dobbiamo finire insieme, non mi lasciate sola”. In chiusura ha intonato “I will always love you” di Whitney Huston. “Vi lascio con questa dichiarazione d’amore” ha detto, mentre il pubblico ricambiava con un ultimo lunghissimo applauso e una standing ovation.
Anima Festival prosegue stasera con il concerto di Levante.

Servizio completo su La Fedeltà in edicola mercoledì 17 luglio.