Crf-H1-M-728x90 OK

Pista per l’elisoccorso a Fossano?

È l'ipotesi su cui si sono confrontati Protezione civile, Regione e Amministrazione comunale

Confronto fra Protezione civile, Regione Piemonte e amministratori di Fossano

Il ruolo della Protezione civile cuneese nelle politiche regionali e, in particolare, la possibilità di realizzare a Fossano una pista per l’elisoccorso, che garantirebbe “tempestività ed efficienza nei soccorsi più impegnativi”.

Sono i temi dibattuti nell’incontro che l’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte, Marco Gabusi, ha avuto lo scorso 22 luglio con i volontari della Protezione civile di Fossano, il presidente del Coordinamento provinciale della Protezione Civile di Cuneo Roberto Gagna, il vicepresidente del Consiglio regionale Franco Graglia e il vicesindaco di Fossano Giacomo Pellegrino.

Il confronto è partito dall’esame delle problematiche della sede di Fossano: a suo tempo acquistata dalla Regione, la struttura è distribuita fra uffici e capannoni per il ricovero di mezzi ed attrezzature ed è considerata l’anello di congiunzione fra i volontari dei singoli gruppi di Protezione civile e delle diverse associazioni del territorio con gli enti della Regione Piemonte e con la Protezione civile nazionale. “Ho potuto toccare con mano - dichiara l’assessore Gabusi - l’importanza del lavoro che i tanti volontari portano avanti ogni giorno in tutto il territorio. È grazie al loro immenso senso di responsabilità che la Protezione civile da oltre vent’anni non solo salva tante vite umane, ma risolve continuamente moltissime situazioni di pericolo su un territorio peraltro estremamente vasto”. Aggiunge il vicepresidente del Consiglio regionale piemontese Franco Graglia: “L’incontro è stato utile per fare una ricognizione delle priorità della Protezione civile di Fossano, una realtà che da anni assicura professionalità e competenza nell’affrontare le emergenze del nostro territorio. I problemi sono quelli noti da tempo: la necessità di poter contare su un punto di elisoccorso in zona e quello di avere un sostegno concreto da parte della Regione. Avevo promesso che avrei organizzato questo incontro in tempi rapidi e la promessa è stata mantenuta”.

Il primo riconoscimento concreto al lavoro della Protezione civile cuneese arriva dall’accordo tra l’assessore regionale e il sindaco di Fossano Dario Tallone, che punta a “trovare rapidamente la collocazione, nella sede della Protezione civile, per la pista dell’elisoccorso, essenziale per garantire interventi tempestivi su tutta l’area”. Nell’ambito dello stesso incontro Gabusi si è anche dichiarato “disponibile al monitoraggio sulla situazione della tangenziale di Fossano e per non far calare l’attenzione sui disagi della linea ferroviaria Cuneo-Fossano-Torino”.