Crf-H1-M-728x90 OK

In Mozambico, Madagascar e Maurizio per “seminare speranza”

Dal 4 all'11 settembre, il Papa torna per la quarta volta in Africa. Il viaggio apostolico in Mozambico, Madagascar e Maurizio, si svolge esattamente 50 anni dopo quello di Paolo VI, primo pontefice a visitare il continente

Il Papa in partenza per l'Africa nel novembre del 2015
Foto Osservatore Romano

A 50 anni dalla prima visita di un papa in Africa – Paolo VI, che visitò l’Uganda dal 31 luglio al 2 agosto 1969 – Papa Francesco compie il suo quarto viaggio apostolico nel continente africano, tra il 4 e il 10 settembre, durante il quale visita Mozambico, Madagascar e Maurizio (qui la programmazione che Tv2000 dedica al viaggio del Papa). È il quarto pontefice a raggiungere l’Africa: Giovanni Paolo II, tra il 1980 e il 2000, ha scelto l’Africa come méta dei suoi viaggio apostolici 16 volte per visitare 42 Paesi, a cui va aggiunto il territorio francese d’oltremare, la Réunion. Alcune di queste nazioni dell’Africa sono state raggiunte da Papa Wojtyla due o tre volte durante i suoi quasi 27 anni di pontificato. Benedetto XVI invece è stato in Africa due volte: nel 2009 per visitare Camerun e Angola e poi nel 2011, destinazione Benin. Fino al prossimo settembre i pellegrinaggi di Bergoglio in Africa saranno 4 e le nazioni visitate ammonteranno a 8: Kenia, Uganda, Repubblica Centrafricana, Egitto, Marocco, Mozambico, Madagascar e Mauritius.
Il 2019 è l’anno delle celebrazioni del 50° del Secam, il Simposio delle Conferenze episcopali dell’Africa e del Madagascar: difficile ipotizzare che il Papa non ne farà riferimento, nei discorsi che pronuncerà visitando i tre Paesi. “La Chiesa africana ha davanti a sé un compito originale ed immenso”, le parole pronunciate 50 anni fa da Paolo VI... Continua a leggere

(fonte SIR)

AGD Cultura a Porte aperte 728X90 2019