Crf-H1-M-728x90 OK

Menardi: “Spostare la biblioteca dal Castello? Un’idea balzana”

L’ex direttore ora in pensione interviene nel dibattito aperto dalla proposta del sindaco di Fossano Dario Tallone

Gianni Menardi

La biblioteca nel Castello è una sua idea. La propose all’Amministrazione Calandri alla fine degli anni ‘70, la tenne a battesimo nel 1985, l’ha accompagnata nella sua crescita fino al 2012, anno del suo pensionamento dopo 34 da direttore (e i primi sette come studente lavoratore del Servizio nazionale di lettura). La storia della biblioteca a Fossano ha un nome e un cognome: Gianni Menardi. E, all’indomani della proposta lanciata dal sindaco Dario Tallone (quella di trasferirla dalla sede attuale per destinare il Castello ad altre funzioni), è il primo interlocutore a cui rivolgerci per un parere. Che - i dubbi erano pochi - è fortemente negativo. “Spostare la biblioteca dal Castello? – ci dice -. Un’idea balzana. E vi spiego il perché”.

Intervista su “la Fedeltà” di mercoledì 11 settembre

AGD Cultura a Porte aperte 728X90 2019